Archive for febbraio, 2011

Lanzada: «Festa dei Sampugn» per risvegliare la natura.

lunedì, febbraio 28th, 2011

Il primo marzo a Lanzada torna la tradizionale festa che gli anziani della Valmalenco conoscono come la «Festa dei sampugn».

I campanacci del Sunà da Mars risvegliano la primavera .

Valmalenco: in arrivo 332 ragazzi per i giochi studenteschi di sci

lunedì, febbraio 28th, 2011

La Valmalenco attende l’arrivo dei 332 protagonisti della fase regionale di sci dei Giochi Sportivi Studenteschi.

Giungeranno nella mattinata di domani, 1 marzo, e saliranno subito in quota, al Palù, per seguire una attività formativa sulla “Sicurezza sulle piste di sci” accompagnati in questa fase dai Maestri della scuola di Sci della Valmalenco e da tecnici dello sci nordico.

Al termine dell’attività formativa è previsto un debriefing a cura della Polizia di Stato e dei tecnici del Soccorso Alpino della Valmalenco.

fonte: vaol.it

Sondrio: mostra storica sull’Unità d’Italia

mercoledì, febbraio 23rd, 2011

Dal 26 febbraio al 20 marzo la Sala Ligari di Palazzo Muzio ospiterà la mostra dal titolo “1848 – 1918: 70 anni di lotte per l’Unità d’Italia” a cura della Federazione Provinciale di Sondrio dell’Istituto del Nastro Azzurro.

fonte e dettagli: www.altarezianews.it

Aprica: Stralunata Notturna 17-02-2011

giovedì, febbraio 17th, 2011

Siamo nel cuore della Valtellina, ad Aprica, che segna il punto di incontro e di comunicazione tra due delle valli più importanti dell’arco alpino lombardo, la Valtellina appunto e la Val Camonica.

In questa località, famosa per i suoi 50 chilometri di piste di sci alpino e le infrastrutture per gli sport invernali e per il trekking durante la stagione estiva, si daranno appuntamento sciatori tesserati FISI e gli appassionati di ciaspole e di sci alpinismo, il 17 febbraio per un evento giunto quest’anno alla sua sesta edizione, la “Stralunata”.

fonte e dettagli: news.mondoneve.it

Valtellina: Maratona del Cielo 2011

mercoledì, febbraio 16th, 2011

Mancano oltre quattro mesi e mezzo al 3 luglio 2011, data nella quale è fissato il ritorno sulla scena sportiva di un evento di rango, la SkyMarathon “Sentiero 4 Luglio”, eppure c’è già attesa per quella che sarà la 16ª edizione della doppia competizione di skyrunning (maratona e mezza maratona) delle Alpi Orobie camuno-valtellinesi.

fonte: vaol.it

Lanzada: Visita alla Centrale degli alunni della classe 5°della Scuola Primaria di Chiesa in Valmalenco

martedì, febbraio 15th, 2011

lo scorso 18 dicembre hanno effettuato una visita alla Centrale Idroelettrica di Lanzada. Ecco il racconto di uno degli alunni: “Alle ore nove, ci aspettava all’entrata il Sig Serafino Bardea, (l’addetto alla visita). Nell’atrio, ci ha illustrato due cartine: la prima rappresentava il corso dell’acqua dalla sorgente fino alla Centrale, mentre, la seconda mostrava il percorso dalla Centrale di Lanzada fino alla Centrale di Sondrio. Ci ha anche spiegato come funziona la Centrale stessa con i suoi componenti. L’acqua che scende dalle montagne viene incanalata in un bacino di raccolta cioè in un lago artificiale formato sbarrando il corso dell’acqua in una diga.”

fonte: qn.quotidiano.net

Vallone di Scerscen

venerdì, febbraio 11th, 2011

La Valmalenco, nella sua parte superiore (cioè sopra Chiesa Valmalenco), si divide in due grandi rami, cioè nell’alta Valmalenco, percorsa dal torrente Màllero, ad occidente, e nella val Lanterna, percorsa dal torrente omonimo, ad oriente. La val Lanterna, a sua volta, si divide nei due rami della valle di Scerscen, ad occidente, e nella valle di Campomoro, ad oriente. Le due valli, percorse dai torrenti Scerscen e Cormor (o Lanterna), convergono nella conca di Campo Franscia.
La valle, o vallone, di Scerscen è stata definita il Gran Canyon della Valmalenco: paragone azzardato se prendiamo in considerazione le dimensioni, azzeccato, invece, se ci riferiamo alla suggestione che questa grande conca di detriti alluvionali, che si stende ai piedi dei giganti della testata della valle, suscita. Una suggestione legata alla solitudine dei luoghi, assai meno percorsi rispetto alle vie escursionistiche più classiche della Valmalenco, ed all’acuta sensazione della propria piccolezza, che si sperimenta di fronte alla vastità degli spazi che gradualmente si aprono ed alla verticalità della compagine delle cime che chiudono l’orizzonte a nord.

fonte e dettagli: waltellina.com

Sci di fondo: a Livigno Circuito Ina e Campionati provinciali 2011

giovedì, febbraio 10th, 2011

La quarta prova del Circuito INA 2011 di sci di fondo, organizzata dallo Sci Club Livigno domenica 6 febbraio 2011 e valida per il classico Trofeo B.B. Gomme, era valida anche per l’assegnazione dei titoli provinciali per tutte le categorie. Sette i titoli conquistati dallo sci club Alta Valtellina, due dalla Polisportiva Le Prese, uno ciascuno per Valmalenco e Livigno.

fonte e dettagli: altarezianews.it

La Valtellinese Elena Curtoni regina mondiale del Super-G

lunedì, febbraio 7th, 2011

Ventiquattro anni dopo Deborah Compagnoni, e dopo che le precedenti gare in terra elvetica non le avevano dato modo di mostrare per intero il suo potenziale, Elena Curtoni, 20 anni compiuti giovedì, di Cosio, regala a se stessa, allo sci azzurro e anche alla Valtellina, dove ha coltivato il suo talento, un titolo mondiale juniores.

È quello di Super-G, proprio la disciplina che l’ha rivelata al grande pubblico, grazie al recente decimo posto conseguito a Cortina in Coppa del Mondo.

È stata questa la sua ultima gara nel settore Giovani e l’addio non poteva proprio essere migliore.

fonte: laprovinciadisondrio.it

Livigno: il grande finale della stagione rally su ghiaccio 2010/2011

sabato, febbraio 5th, 2011

L’ultimo appuntamento con l’Ice Cup, che si disputerà nel cuore delle Alpi, nella suggestiva cornice di Livigno. Si preannuncia a dir poco pirotecnico con, tutti i titoli ancora in ballo, ed il pienone di iscritti, un record per la prestigiosa località della Valtellina. Le danze inizieranno sabato 5 febbraio alle 14:00, con un leggero anticipo rispetto al programma originale. Questo per consentire, visto l’elenco iscritti, di disputare le prime manche endurance di Gara 1, con la luce del giorno. Mentre domenica 6 febbraio per Gara 2, il programma sarà quello di sempre con la partenza alle 8:00 del mattino. Un fuoco di fila di batterie ad altissimo tasso adrenalinico che si concluderanno nel primo pomeriggio, consegnando il nome del campione della quinta edizione dell’Ice Cup.

fonte: stopandgo.tv