Archivi categoria: Attualità

Valtellina: “La Valtellina torni svizzera”

tre leghe-2

La richiesta non parte dai valtellinesi, ma da due giovani grigionesi: al governo svizzero un’interpellanza che chiede l’annessione della provincia di Sondrio

“La Valtellina torni svizzera”
„A 220 anni dalla perdita della Valtellina da parte dei Grigioni si torna a parlare – e questa volta non nei discorsi da bar ma lo si fa a Berna, all’interno del Consiglio federale – di un’annessione della Valtellina e della Valchiavenna alla Svizzera.“

Fonte: sondriotoday.it

Valmalenco. l’albero più vecchio d’Italia

Larice-millenario-della-Valmalenco-e1493880270515

In Valmalenco alcuni anni fa è stato scoperto un tesoro della natura: un gruppo di larici e cembri in Val Ventina con oltre 500 anni di vita alle spalle, capitanati da un larice millenario. Quest’ultimo, ancora vivo e in buona salute, rappresenta a tutt’oggi l’albero più vecchio in Italia, con età certa, e tra i più vecchi in Europa. Un albero speciale quindi, sopravvissuto per oltre un millennio alle severe condizioni dell’alta quota, con tanto da raccontare. Da qualche anno infatti alcuni ricercatori universitari stanno studiando l’area interessata per conoscere, ridefinire e trascriverne la storia, risalendo innanzi tutto all’età esatta del larice, che secondo gli studiosi è in vita dal 1007, ma anche realizzando un opuscolo informativo in distribuzione presso gli uffici del Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco o visibile sul sito. Ma la vera bellezza sta nella visita dal vivo. Per raggiungere il larice millenario sono sufficienti 30 minuti dai rifugi Gerli e Ventina. Una facile escursione lungo un percorso panoramico: un luogo, selvaggio e solitario, che invita a riflettere sulla natura delle cose, sulla vita e il tempo che corre.

Fonte: ilmetropolitano.it

Valmalenco : Don Renato Lanzetti è stato nominato dal vescovo Oscar nuovo vicario generale della Diocesi.

Nomine_Vescovo_Oscar-384x253

Al termine della S. Messa crismale che si è svolta in Cattedrale a Como, il vescovo Oscar Cantoni ha preso la parola per annunciare agli oltre trecento sacerdoti presenti e ai fedeli le nuove nomine.
La decisione arriva, ha precisato il Vescovo, al termine di un periodo ricco ed interessante di ascolto dei vari vicariati che è avvenuto da Natale ad oggi.
Dal 1° settembre 2017 il nuovo vicario generale della diocesi sarà don Renato Lanzetti, attuale parroco di Grosio.

Fonte: settimanalediocesidicomo.it

Sondrio: Collegamento ciclabile parco Adda Mallero – Sentiero Valtellina

CroppedImage720439-sentieri

E’ un’operazione che nasce dalla sinergia tra il Comune di Sondrio e il Comune di Castione Andevenno quella che ha portato all’approvazione del progetto di collegamento ciclo-pedonale tra il Parco Adda-Mallero e il Sentiero Valtellina.

“Abbiamo approvato il percorso che metterà in collegamento il Parco Adda-Mallero con il Sentiero Valtellina. Una nuova pista ciclabile che costeggerà il fiume Adda sulla sponda destra fino al ponte di Caiolo” spiega Michele Iannotti, Vice Sindaco e Assessore ai Lavori pubblici del Comune di Sondrio.
Il nuovo percorso appena approvato sarà presentato sul Bando di Regione Lombardia che promuove i percorsi ciclo-pedonali e sarà lungo 2 chilometri e 100 metri e largo circa 4 metri, di cui 2 e mezzo asfaltati.

Fonte: valtellinanews.it

Valmalenco: “Storiche attività”: 9 eccellenze in Valmalenco

pistasassonero

“Storiche attività”: 9 eccellenze in Valmalenco
Il riconoscimento di Regione Lombardia a chi ha saputo adeguarsi ai tempi, salvaguardando la tradizione

50 anni di attività, anche se non continuativa, conservazione della medesima merceologia ed insegna e, possibilmente, conservazione della stessa gestione, nonché sede fisica. I requisiti richiesti da Regione Lombardia per il riconoscimento di “Storica Attività”. Un premio a chi ha saputo adeguarsi ai tempi, salvaguardando la tradizione. Un merito a chi ha creato con il proprio servizio un valore duraturo per la comunità in cui ha operato e continua ad operare.

Fonte e lista attività: sondriotoday.it

Valmalenco: «Ero nel punto giusto Loro purtroppo no»

ero-nel-punto-giusto-loro-purtroppo-no_29bf83c8-0db1-11e7-9f1b-4ae9ffbaced9_998_397_big_story_detail

La commozione dell’amico sopravvissuto alla tragedia in Alta Valmalenco. «La neve era poca: un crostone staccatosi dall’alto»
«Mi dispiace tanto per le famiglie». Fa fatica a parlare Roberto Lenatti, l’uomo di Chiesa in Valmalenco che venerdì ha visto morire sotto i propri occhi gli amici Pietro Luigi Pellegrini e Luciano Bruseghini alle pendici dello Scerscen. La valanga che ha travolto i suoi compagni di escursione lo ha risparmiato, ma quando i soccorritori venerdì lo hanno raggiunto in quota per riportarlo a valle lo hanno trovato in buone condizioni fisiche ma sotto choc per la scena a cui aveva appena assistito.

Fonte: laprovinciadisondrio.it

Caspoggio; Nettare diVino nelle cantine e nei vicoli di Caspoggio

12642746_904555256322145_3185130451249399160_n

La meravigliosa cornice della cantine e dei vicoli di Caspoggio fanno da cornice all’edizione invernale di “Nettare diVino” che avrà luogo sabato 4 marzo nel centro storico di Caspoggio a partire dalle ore 19.
Il giovane team dell’A.S.D. Caspoggio con l’aiuto di numerosi e preziosissimi volontari ha infatti scelto l’occasione del termine delle festività di Carnevale per deliziare i suoi ospiti con una sfiziosa cena itinerante. Accanto a ottimi vini scelti da un esperto, si proporranno assaggi di sciatt, gustosi ravioli alla selvaggina, polenta e brasato e molto altro, per concludere la visita con dei cic’ rivisitati alla marmellata. Il tutto nella cornice degli angoli più nascosti e ricchi di storia del centro di Caspoggio
Non sveliamo tutto quanto proposto, invitiamo tutti a venirci a trovare per scoprire cosa ha da offrire questo piccolo paese di montagna.

Fonte: valtellinamobile.it

Lanzada: Idroelettricamenteneve

fullsizerender_001

img_8338

Giovedì 26 gennaio il Centro Sportivo Pradasc di Lanzada ospiterà decine di studenti dell’intera provincia di Sondrio che saranno impegnati a realizzare affascinanti sculture di neve e ghiaccio per il concorso “Idroelettricamenteneve”, riservato alle scuole primarie e secondarie di primo grado.
L’evento, lanciato dal BIM Adda Sondrio per valorizzare la creatività e l’inventiva degli alunni, è alla 4^ edizione; il tema di quest’anno sarà “Energia pulita: acqua come risorsa di energia rinnovabile”.
Dopo una prima fase in cui le scuole della Provincia hanno presentato la domanda di partecipazione e frequentato i laboratori didattici creativi, ora arriva il bello, appunto a Lanzada con la realizzazione da parte degli alunni delle sculture di neve a grandezza naturale che loro stessi hanno progettato tramite schizzi e bozzetti; ad ogni classe verrà fornito un blocco dalle dimensioni di 1,5 m x 1,5 m x 1,5 m per un totale di esattamente 3,375 m3 di solida neve! Il cubo dovrà essere scolpito su tutti i lati.
Queste le classi selezionate chiamate a dare sfoggio della loro manualità (le classi avranno due ore di tempo il mattino e altrettante il pomeriggio per scolpire i blocchi di neve: a partire dalle ore 16 le sculture saranno valutate dalla giuria che stilerà la classifica di merito):
Istituto Comprensivo Paesi Orobici Sondrio
Secondaria 1° grado Sassi, classe 1 F – Titolo elaborato: Due pianeti terra
Istituto Comprensivo Teglio
Primaria Aprica, classe 5 – Titolo elaborato: L’energia pulita è l’ideale per vivere bene
Istituto Comprensivo Delebio
SSIG Delebio , classe 1 B – Titolo elaborato: Acqua: energia per il mondo
Istituto Comprensivo Tirano
SSIG, classe 2 A – Titolo elaborato: Bee(p)surf
Istituto Comprensivo Bertacchi Chiavenna
SSIG, classe 3 C – Titolo elaborato: Piragna in tazza
Istituto Comprensivo Ardenno
Primaria Villapinta, classe 1 B – Titolo elaborato: Forziere
L’evento è organizzato dal BIM Adda Sondrio in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Lanzada, comune caratterizzato dalla presenza di importanti impianti di produzione idroelettrica (dighe di Campo Moro e Alpe Gera, centrali di Lanzada e Campo Moro).

Fonte: sondrioevalmalenco.it

Caspoggio: eventi nel periodo Natalizio 2016

caspoggio-ersilio-bricalli-1

La montagna, in inverno, non vuol dire solo sci! Caspoggio è una destinazione ideale per tutte le famiglie che amano la natura.
Caspoggio, è un piccolo paese che si trova nel cuore della Valmalenco, in Provincia di Sondrio: per questo inverno 2016\2017 ha pensato in particolar modo alle famiglie, senza trascurare i giovani!
Ecco un piccolo assaggio di ciò che puoi trovare a Caspoggio: pattinaggio, pista per gommoni e bob, gite e attività con alpaca, sleddog, corsi di sci per principianti, anello per sci di fondo,kinderpark sulla neve.
Ma non è tutto: nella località valtellinese troverai anche serate culturali, ciaspolate, spettacoli teatrali, mercatini, gustose cene o aperitivi, serate karaoke e dance, una speciale fiaccolata di fine anno con vin brulè, accoglienti alberghi.
Sono davvero tantissime le iniziative organizzate per questa stagione invernale, eccoti qualche anticipazione:

Sabato 24 dicembre – Santa Messa di Natale, A seguire scambio degli auguri davanti al presepe allestito sul sagrato della chiesa. Panettone e the
caldo per tutti preparati dalla Parrocchia in collaborazione con AVIS. Ore 23.30 – Chiesa S. Rocco

Mercoledì 28 dicembre – Visita al presepe allestito dagli alpini e esibizione della Corale Santa Cecilia Ore 21. 00 – presso la sede
degli Alpini in Via Vanoni e a seguire panettone, vin brulè e the cal do per tutti.

29 dicembre: Ciaspolata Giro di Acquanera -Ritrovo ore 9: 00 a Campo Franscia, salita località Largone, pranzo in rifugio e ritorno alla macchina. Gita
adatta a tutti. Per info: Rif. Cristina tel. 3393574221

2 gennaio: Ciaspolando sotto le stelle – Ritrovo ore 1 6:00, salita da località Largone, salita verso il rifugio con tramonto, cena in rifugio e ritorno
alla macchina. Gita adatta a tutti ma con buon adattamento alle basse temperature. (Obbligo frontalino) – Per info: Rif. Cristina tel . 3393574221

4 e 5 gennaio : Ciaspolando in Val Poschiavina– Ritrovo ore 1 6: 00 a Campo Franscia, salita con tramonto, cena in rifugio, notte e dopo la prima
colazione partenza per la val Poschiavina. Durata 6 ore. Gita adatta a chi ha buon allenamento. Portare pranzo al sacco per il secondo giorno. Per info: Rif.
Cristina tel . 3393574221

6 gennaio Ciaspolata giro dei laghi – Ritrovo ore 9: 00 a Campo Franscia, salita verso i laghi di Campagneda, pranzo in rifugio e ritorno alla macchina – Per info: Rif. Cristina tel. 3393574221

7 gennaio: Ciaspolando con la luna piena—Ritrovo ore 1 5: 00 a Campo Franscia, salita località Largone, salita al rifugio con tramonto ,cena e ritorno
alla macchina. (possibilità di dormire in rifugio) – Per info: Rif. Cristina tel. 3393574221

Fonte: calendariovaltellinese.com

Valtellina: L’abbraccio dei valtellinesi e valchiavennaschi al nuovo vescovo

croppedimage720439-2-img-0974

In molti ieri si sono presentati per accogliere il nuovo Vescovo della diocesi di Como, Oscar Cantoni, in visita per la prima volta a Sondrio. A fianco del presidente della Provincia Luca della Bitta ed al Prefetto Giuseppe Maria Scalia, «un saluto da parte di tutti i valtellinesi e valchiavennaschi» ha detto il Sindaco Alcide Molteni sottolineando che «nella nostra provincia sarà sempre accolto come se fosse casa sua». «Ho voluto venire presto qui perchè è mia intenzione far sentire tutti accolti e amati come dei figli – ha spiegato il vescovo Cantoni – il mio primo compito è infatti quello di testimoniare la paternità di Dio attraverso la vicinanza alle persone».

Fonte: valtellinanews.it