Archivi categoria: Gastronomia

Chiesa in Valmalenco: ‘Antipasto’ d’inverno

Chiesa in Valmalenco apre la stagione dello sci e della neve con un ghiotto antipasto lungo le vie centrali del paese. Sabato 4 dicembre

Al via definitivo della stagione sciistica ed in occasione dell’evento “Uomini e montagne”, la Valmalenco accoglie i propri Ospiti presenti in valle per il lungo ponte di Sant’Ambrogio con uno “stuzzichevole” antipasto.

Lungo la via centrale di Chiesa in Valmalenco a partire dalle ore 17.30 sarà allestito un percorso enogastronomico.

Fonte: valtellina.it

Il vino del Presidente

Correva il Luglio 2003 quando l’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e la moglie Franca, in visita istituzionale a Sondrio, assaggiarono durante la cena istituzionale in Prefettura un giovanissimo Moscato Rosa, in fase di sperimentazione: fu amore al primo assaggio.

A sette anni dal debutto in società, Triacca propone quello stesso vino al grande pubblico, in edizione limitata, con un grande evento alla Tenuta “la Gatta” di Bianzone, previsto per il 25 ottobre.

fonte: vaol.it

Alpeggio in festa!

Nelle giornate 18 e 19 settembre in Valmalenco si terrà il tradizionale appuntamento della “festa dell’alpeggio”.

La manifestazione, con sede a Chiareggio, festeggerà il ritorno delle mandrie dagli alpeggi e i “bacàn”, i guardiani del bestiame che partono dai paesi all’inizio dell’estate e per tre mesi vivono in solitudine sugli alpeggi.

L’alpeggio rappresenta una vera e propria azienda agricola in quota, dove vengono prodotti i formaggi di malga.

Sapori, musica, colori, tradizioni … sono gli elementi base che caratterizzeranno le due giornate.

fonte e dettagli : www.sondrioevalmalenco.it

Gustosa iniziativa in 16 rifugi della Valmalenco

Per l’estate 2010 il Multiconsorzio “Valtellina che gusto!” e la Comunità Montana Valtellina di Sondrio propongono l’iniziativa “Rifugiati… in una montagna di gusto!” che nasce sotto il segno dei sapori inimitabili della bresaola, del formaggio Valtellina Casera, del miele e del vino rosso tutti insieme, con il pane di segale, sul tagliere “Valtellina che gusto” che verrà proposto al prezzo di nove euro da 16 rifugi della Valmalenco.

fonte e dettagli:ontheroadnews.eu e valtellina.it/chegusto

“Calici di stelle” degustazione dei vini rossi valtellinesi.

Oltre 2mila i calici venduti e presenze in linea con l’anno scorso. Il tradizionale appuntamento estivo con i grandi rossi di Valtellina, “Calici di stelle”, chiude con un bilancio decisamente positivo. La manifestazione, protagonista della notte di San Lorenzo, ha animato la città richiamando un grande flusso di turisti e valligiani nelle vie del centro

fonte e dettagli: www.ilgiorno.it

Valtellina: polenta taragna

La polenta taragna, tipica della Valtellina, delle valli bresciane e bergamasche, viene preparata con farine miste di mais e di grano saraceno, alle quali, a cottura ultimata si amalgamano facendoli sciogliere, una buona quantità di burro e formaggi semigrassi, come Branzi, Casera o Fontina (a seconda delle zone).

La polenta taragna, in genere servita ancora fluida e filante, è un piatto molto saporito e sostanzioso, che può essere assaporato da solo, come piatto unico, o accompagnato da salsicce o puntine di maiale arrostite.

fonte e ricetta:nonsolopaneepizza.blogspot.com

Valtellina: Sapori della Valle a Milano fino al 24 gennaio

Fino al 24 gennaio 2010 le eccellenze della Valtellina conquistano Milano. Un villaggio di baite valtellinesi, con rappresentazioni di antichi mestieri, scene di vita contadina di quella Valtellina che ancora conserva le sue tradizioni e i suoi sapori, sarà per oltre un mese allo Snowpark del Parco Sempione, in piazza del Cannone a Milano con un ricco menù di specialità: le mele Igp, i vini Doc e Docg, la Bresaola, il Miele, i Pizzoccheri, i formaggi Bitto, Scimudin e Valtellina Casera insieme ad aule didattiche, piccoli assaggi di prodotti tipici, spettacoli di folklore e incontri con la cultura e l’offerta turistica della Valtellina.

Tutti i giorni, dalle 10 alle 19, il Valtellina Village. Informazioni da Eventi Valtellinesi. tel. 0342.615502. www.eventivaltellinesi.it

Valtellina: “Rupi del Vino” – film documentario di Ermanno Olmi in DVD

Presentato al Festival di Roma lo scorso ottobre, arriva per una visione casalinga in formato DVD l’ultimo film-documentario firmato Ermanno Olmi: Rupi del Vino.

Questa recente opera cinematografica ha la scopo di comunicare quanto di eroico è stato fatto nei secoli in Valtellina dall’uomo che, con diligenza e scienza, si è rapportato positivamente all’ambiente realizzando un territorio coltivato che ancora oggi, e anche per il futuro, è viva e provata testimonianza di sapienza agricola, di capacità produttiva, di rispetto della natura e di valorizzazione del territorio.

Scrive Olmi:

Il momento del vino, nella mia infanzia contadina, era vissuto con partecipazione diretta al rito che ogni anno puntualmente si ripeteva e perpetuava a cominciare, appena fuori dall’inverno, dalla preparazione della vigna con la cura dei tralci e della zolla. E poi in primavera, quando le mani del vignaiolo frugavano con dolcezza nel fitto del fogliame dove spuntavano i primi grappoli ancora minuti come neonati.

Prossimi all’autunno, ogni giorno si scrutava il cielo e si invocava l’aiuto divino perché la burrasca e la temutissima grandine non rovinasse il raccolto.
E finalmente la vendemmia.

Questo film-documentario, attraverso le immagini, racconta la realtà, la storia, l’eccezionalità ed i valori immateriali dei vigneti terrazzati del versante Retico della Valtellina, mirando ad un’azione sensibilizzatrice nei confronti delle attività imprenditoriali locali, in particolare quelle ricettivo-turistiche, affinché il territorio vitato terrazzato venga percepito da tutti come un bene pubblico di forte immagine identificativa territoriale.

fonte: 100blog.it