Archivi tag: Caspoggio

Caspoggio: una mostra per ricordare Don Giovanni Gatti

Caspoggio ricorda con una mostra che si svolgerà dal 28 Luglio al 22 Agosto, la figura del sacerdote antifascista di Mandello del Lario Don Giovanni Gatti

SetHeight439-locandina-donGatti

Al salone dell’Immacolata adiacente alla chiesa in piazza Milano nella parrocchia di Caspoggio, dal 28 Luglio al 22 Agosto, si svolgerà la mostra “don Giovanni Gatti. Un sacerdote antifascista mandellese”, dedicata a Don Giovanni Gatti, sacerdote antifascista di Mandello del Lario.
La mostra è a cura del Comune di Caspoggio e della Comunità pastorale delle parrocchie della Valmalenco ed e aperta al pubblico nei seguenti orari: tutti i giorni dalle ore 17.00 alle ore 19.00; Sabato e domenica aperta anche dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 20.30 alle 22.00.
L’evento è stato realizzato dall’ Archivio Comunale Memoria Locale di Mandello del Lario in collaborazione con la parrocchia San Rocco di Caspoggio e la parrocchia Sacro Cuore di Mandello.
Nella scorsa primavera era già stata esposta nel paese natale del sacerdote Mandello del Lario, l’esposizione è un viaggio basato su immagini originali ed i i “mondi” storici ed ecclesiali di don Gatti.
Un’occasione per scoprire la figura di un sacerdote che ha amato la sua gente, scriveva il primo Febbraio 1945 Vincenzo Ferrari, un giovane rifugiato antifascista, in una lettera a don Giovanni: “Ci vorrebbero tanti don Gatti …”. Fonte: valtellinanews.it

Caspoggio: “Ultradistance trail 2018”

CroppedImage720439-GiovanniTacchini

La bella kermesse podistica sondriese verrà riproposta con il medesimo format di gara individuale (90km con 6000md+) e nella formula a staffetta a 3 elementi con frazioni da 33, 39 e 18km

Una splendida cors a fil di cielo che valorizzerà i sentieri dell’Alta Via andando a toccare ben 15 rifugi, con 4 scollinamenti oltre quota 2.600m. Un trail duro, alpinistico e altamente spettacolare che vale ben 5 punti ITRA.
Nell’ottica di valorizzare le eccellenze di una valle che merita di essere visitata tutto l’anno, come sede logistica della conferenza stampa 2018 è stata scelta lo splendido Rifugio Motta (2236mslm), a pochissimi passi dalle piste da sci del Palù.
A fare gli onori di casa ci ha pensato il presidente del comitato organizzatore e vera anima della VUT Fabio Cometti. A lui il compito di salutare i numerosi sponsor e le autorità intervenute a questo inusuale appuntamento in quota: Simona Pedrazzi (consigliere Regione Lombardia), Tiziano Maffezzini (Presidente Comunità Montana di Sondrio), Marco Negrini (sindaco di Lanzada), Renata Petrella (sindaco di Chiesa in Valmalenco), Giancarlo Corlatti (vicesindaco di Torre Santa Maria), Danilo Bruseghini (Sindaco di Caspoggio).
La data da segnarsi in agenda è quella di venerdì 20 Luglio, mentre lo start sarà dato alle 23 nella centralissima piazza di Chiesa in Valmalenco per la prova principe, in concomitanza da località Pradasc di Lanzada partiranno i primi frazionisti della gara a staffetta. Dietro le quinte avremo oltre 100 volontari, uomini del soccorso che veglieranno sulla sicurezza degli atleti. Fonte: valtellinanews.it

Caspoggio: 3 days 2018

caspoggio-3-days-2018

Dopo il successo dello scorso anno torna Caspoggio 3days: l’evento che apre la stagione estiva della Valmalenco. 3 giorni densi di appuntamenti, attività, gusto… Una vetrina per tutto il meglio che la Valle offre. 3days, 3 come i giorni e 3 come le tematiche a cui si ispira l’evento: Sport, Cultura ed Enogastronomia. Appuntamento dal 22 al 24 giugno!
Spettacoli fin dalla serata inaugurale che si apre con una fantastico apericena a tema Valtellina ad accompagnare il concerto. Sabato e domenica ci aspettano il mercatino dei prodotti locali, tante gite, esibizioni sportive, visite guidate… Senza dimenticare i menù a tema nei ristoranti e l’angolo StreetFood! Sabato sera spettacolo di fuoco e concerto nel centro sportivo oltre alla Cena Stellata cucinata dallo chef Alessandro Negrini. Fonte: calendariovaltellinese.com

Caspoggio: La regina dei formaggi è Vanessa Negrini

IMG_9646-800x450

A trionfare nel concorso dei formaggi è stata Vanessa Negrini

Concorso dei formaggi, la vittoria di Vanessa Negrini
Al concorso per il miglior formaggio di quest’edizione della Mostra del Bitto è mancato l’acuto ma è giunta conferma di un livello medio sempre più alto fra i produttori. A trionfare è stata Vanessa Negrini, 17 anni appena, talento e passione eredità di famiglia, uniti a un impegno che è cresciuto negli anni. E’ suo il Bitto più buono del 2017, prodotto all’alpe Ferla, nel comune di Caspoggio. Nel centro della Valmalenco ha sede l’azienda di papà Maurizio. Vanessa si è aggiudicata anche il premio per il casaro più giovane. Fonte: giornaledisondrio.it

Caspoggio: Corsa in montagna, Rossi e Moneta protagonisti a Caspoggio

corsa-in-montagna-rossi-e-moneta-protagonisti-a-caspoggio_b42f6bd0-8436-11e7-a7ff-5ec4ef0103dd_998_397_big_story_detail

Sono stati 150 i partecipanti alla quinta edizione della Cursan sui Munt proposta dalla Asd

«Noi siamo pronti per partire. La pioggia non ferma i guerrieri», hanno chiamato a raccolta gli organizzatori della “Cursa sui Munt” e in 150 hanno risposto all’appello mercoledì a Caspoggio, dando vita alla quinta edizione della corsa-camminata organizzata dalla locale Asd con il contributo dell’Avis del paese e degli operatori turistici della zona che hanno alimentato il montepremi.
La competitiva di 7,5 km con dislivello di 470 metri prevedeva la partenza dal centro sportivo del paese, passaggio per il centro storico fino in cima, contrade Negrini, Alpini, Curada, Sant’Antonio, Prabello, Motta e ritorno in paese.

Ha avuto la meglio Giovanni Rossi in 39’02.75, precedendo Alessandro Gusmeroli a 39’56.90 e Ugo Pedrolini a 1’27. Nel femminile si è imposto Sabrina Moneta, 25a assoluta in 56’37.98, seguita da Debora Giugni (30a in 57’39.74) e Roberta Fomiatti (33a in 59’37.42). Fonte: laprovinciadisondrio.it

Caspoggio: Assegnati i premi per le “Tesi di laurea sulla Valmalenco 2016”

CroppedImage720439-Premiazione-Francesco-Della-Ferrera
Le tesi in concorso erano cinque, due si sono aggiudicate il premio come migliori “Tesi di laurea sulla Valmalenco 2016”. Una tesi triennale dal titolo “Alcune revisioni etimologiche del gergo calmùn” di Francesco Della Ferrera di Chiuro, Laureatosi presso la facoltà di Lingue e Letterature Straniere Moderne dell’Università di Bergamo, che ha esaminato e approfondito 160 termini del calmùn, quel gergo per secoli utilizzato dai magnàn di Lanzada, ovvero i calderai che durante l’inverno viaggiavano lungo tutto l’arco alpino offrendosi come riparatori e stagnatori di paioli, utilizzando tra di loro questo caratteristico linguaggio al fine di non essere compresi da altri.

La tesi di dottorato dal titolo “Gli organi Ligari, caratteristiche, contesto ed evoluzione storica” è il poderoso elaborato con cui Emanuele Ghelfi, lecchese, si è aggiudicato l’altro premio per la puntuale e approfondita analisi svolta sulle interessanti ed intriganti vicende che hanno riguardato uno dei due organi a canne costruiti dall’eclettico artista sondriese Pietro Ligari e venduto durante la metà del ‘700 al santuario della Madonna delle Grazie di Primolo a Chiesa in Valmalenco. Il nuovo bando 2017 è già disponibile online su www.ecomuseovalmalenco.it Fonte: valtellinanews.it

Caspoggio: Arriva Girogustando

Si chiama Girogustando Caspoggio la manifestazione che viene proposta dall’Asd per domenica 23 luglio.
cheese_platter2-576x450

Girogustando Caspoggio: a spasso con… gusto
Undici tappe a tema enogastronomico per scoprire gli angoli più belli del paese malenco gustando specialità tipiche. La proposta è dell’Asd Caspoggio che dopo il grande successo di Caspoggio 3 Days ha messo in cartellone questa nuova manifestazione. A ogni tappa i partecipanti potranno gustare una specialità gastronomica innaffiata ovviamente da buon vino valtellinese. Fonte: giornaledisondrio.it