Archivi tag: Sondrio

VALMALENCO: MARZO A TUTTO SPORT TRA SONDRIO E VALMALENCO

Marzo, tra Sondrio e Valmalenco, c’è l’imbarazzo della scelta per gli eventi sportivi, e non solo, a cui partecipare.

A partire dalla “Piega Malenca“: dal 22 al 24 marzo un salto all’origine ed alla libertà dello sci. un weekend dedicato alla sciata a tallone libero, la più antica tecnica per sciare, con istruttori professionisti, tour negli angoli nascosti della valle, eventi per tutti i gusti e il piacere dello stare insieme all’insegna del motto “libera la mente e libera il tallone”. Una manifestazione, organizzata nel comprensorio dell’Alpe Palù, pensata per i “telemarker”, ma anche per chi vuole apprendere i segreti dello sci ancestrale, con il distintivo andamento ondeggiante.

Programma: www.sondrioevalmalenco.it/it/evento/piega-malenca

Ma prima dell’ormai tradizionale weekend “tallone free” previsti altri due momenti per gli amanti di sport e natura. Ad esempio avete mai sognato di assaltare il Sasso Nero? Domenica 17 marzo il CAI Valmalenco organizza la salita scialpinistica alla vetta malenca (2.919 metri). Partenza da San Giuseppe (1.500 m), dislivello 1.415 m, difficoltà BSA. Info:  334.8077420.

Sempre domenica 17 ariva la “3V3D Challenge”: 3 vertical da completare in 3 ore. Lunghezza totale 5 km con dislivello di 1000 D+. Tre le prove. Ovovia: lunghezza 1,80 km – d+ 350 m, skilift Campolungo: lunghezza 2 km – d+ 450 m e skilift Barchi: lunghezza 1,40 km – d+ 200 m. La particolarità è una: tutti i vertical/prove possono essere fatti con qualsiasi attrezzatura: ramponcini, fondo, ciaspole, scarpe da neve, bastoncini, telemark.

Programma: www.sondrioevalmalenco.it/it/evento/3v3d-challenge

E come se non bastasse domenica 24 marzo la Valmalenco propone anche la classica gara sulla sua montagna simbolo: il Pizzo Scalino. Cima da risalire con gli sci ai piedi e grande appuntamento per tutti gli amanti dello scialpinismo. La 34ª edizione della “Gara del Pizzo Scalino”, organizzata dalla Sportiva Lanzada, porterà gli atleti in uno scenario unico, con un percorso capace di mettere alla prova anche gli sciatori più allenati. Info: 340.1050387.

Programma: www.sondrioevalmalenco.it/it/evento/gara-del-pizzo-scalino

Per chiudere in bellezza a Sondrio con “Choco Fest”. Ritorna nel capoluogo in piazza Garibaldi, dal 22 al 24 marzo, un evento ricco di golosità per adulti e piccini. Dalle 9 alle 20 cioccolatini e praline, creme spalmabili e tavolette, liquori e creazioni artistiche al cioccolato, sculture che lasceranno tutti a bocca aperta. Previsti anche i laboratori dedicati ai bambini, sabato e domenica dalle 10 alle 12:30 e dalle 14 alle 17:30 (5 €), durante i quali si potrà giocare con il cioccolato e realizzare delle piccole dolci creazioni da portare a casa.

Infine ricordiamo che sono aperte le iscrizioni al Cantù Basket Camp 2019. Attesa l’ennesima invasione di cestisti per il “Mountain Camp”, dal 30 giugno al 6 luglio, a Chiesa in Valmalenco e Caspoggio, per i nati dal 2001 al 2011 (info: cantubasketcamp@gmail.com).

Info: www.sondrioevalmalenco.it

Sondrio: con il Bacino Imbrifero Montano si premia lo sport

CroppedImage720439-icona-sport

Il Bim (Bacino Imbrifero Montano) sostiene lo sport in provincia di Sondrio garantendo il proprio contributo nell’organizzazione dei grandi eventi e aiutando le associazioni e gli sportivi.

Il bando “Lo sport per crescere” s’inserisce in questo secondo ambito in quanto premia i giovani che si sono distinti in una disciplina sportiva evidenziando i loro risultati e riconoscendo loro un premio in denaro.
Impegno e costanza sono indispensabili per gli studenti che praticano lo sport a livello agonistico, la passione li aiuta a dimenticare sacrifici e rinunce imposti dagli allenamenti e dalle gare: per questi motivi rappresentano un esempio per i loro coetanei.
Il premio, pari a mille euro, è riservato ai ragazzi che praticano lo sport a livello dilettantistico o agonistico che frequentano le scuole primaria e secondaria di primo e secondo grado, residenti in provincia di Sondrio, che non abbiano compiuto i 20 anni al 31 Dicembre 2018.
Le domande dovranno essere presentate entro le ore 12 del 16 Novembre prossimo. Per informazioni ci si può rivolgere alla segreteria del “Consorzio Bim, in via Lungo Mallero Diaz 18, a Sondrio: 0342 213358”. La documentazione può essere scaricata dal sito internet “www.bimadda.it”.
La premiazione dei vincitori del bando è prevista entro il mese di Gennaio 2019. Nella passata edizione ad aggiudicarsi il premio da mille euro erano stati 15 giovani sportivi in rappresentanza dell’intero territorio provinciale, impegnati in discipline sportive diverse: Simone Antonioli, di Valfurva, per lo sci alpinismo, Alessandro Berra, di Sondrio, per atletica e sci alpinismo, Samantha Bertolina, di Valfurva, per sci alpinismo e atletica, Rebecca Bettini, di Sondrio, per la pallavolo, Ilenia Bradanini, di Valdidentro, per lo short track, Silvia De Boni, di Chiavenna, per il canottaggio, Lorenzo Moizi, di Lanzada, per lo sci nordico, Letizia Motalli, di Grosio, per il ciclismo, Giulia Murada, di Albosaggia, per lo sci alpinismo, Patrick Olcelli, di Bormio, per il lancio del peso, Giulia Pelizzatti, di Castione Andevenno, per lo sci alpino, Alessandro Rossi, di Lanzada, per atletica e sci alpinismo, Sara Simonetta, di Talamona, per la ginnastica ritmica, Luca Spechenhauser, di Bormio, per lo short track, Francesca Viviani, di Valdidentro, per il biathlon. Fonte: valtellinanews.it

Valmalenco: dove nascono e vincono i campioni

MogulsDoppio4

Siamo orgogliosi di essere la terra natia della campionessa olimpica Arianna Fontana (Berbenno di Valtellina), dove ha iniziato a pattinare, all’età di 4 anni, nella società sportiva Lanzada Ghiaccio.
Ma siamo anche felici anche di avere “battezzato” sulle nevi malenche il primo titolo italiano dell’olimpionica Michela Moioli, medaglia d’oro nello snowboard nel marzo 2012 all’Alpe Palù.
E se la neve della Valmalenco è da sempre speciale per i campioni figuriamoci per tutti gli altri.
Dal 2 al 4 marzo torna “Piega Malenca”, un weekend dedicato alla sciata a tallone libero, la più antica tecnica dello sci, con istruttori professionisti, tour negli angoli nascosti della valle, eventi per tutti i gusti e il piacere dello stare insieme all’insegna del motto “libera la mente e libera il tallone”. Una manifestazione, organizzata nel comprensorio dell’Alpe Palù, pensata per i telemarkers, ma anche per chi vuole apprendere i segreti dello sci ancestrale, con il distintivo andamento ondeggiante. Fonte: valtellinamobile.it

Valmalenco: 2° Festival Internazionale delle Bande, tra Sondio e Valmalenco, dal 1° al 4 luglio

614px-festival-delle-bande-locandina2017-212x300

Tanta musica, in un intreccio di riti e suoni

Dal 1° al 4 luglio, torna tra Sondrio e Valmalenco, la seconda edizione del “Festival Internazionale delle Bande”. Castione Andevenno, Castello dell’Acqua e Caspoggio saranno i teatri delle esibizioni della blasonata banda belga “Fanfare Royale Saint-Cécile d’Assesse”, affiancata dal Corpo Bandistico di Castione Andevenno e dal Gruppo Musicale “Nuova Melodia” di Ponte in Valtellina.

Il programma del Festival della Bande è strutturato su 3 giorni con esibizioni gratuite aperte al pubblico che dureranno circa 30 minuti per ogni banda. Fonte: mountainblog.it

Cosio Valtellino Sondrio: Staffetta di primavera tutta al femminile

CroppedImage720439-IMG-8692

A Pasquetta i runner della provincia di Sondrio si sono trovati per la Staffetta di Primavera organizzata da ormai 31 edizioni dal G.S. Valgerola Ciapparelli. All’evento hanno partecipato in 450 atleti . Un percorso veloce nel centro di Regoledo, frazione del comune di Cosio Valtellino, il pubblico di casa che non manca mai e l’avvincente formula a staffetta sono gli ingredienti fondamentali di questo appuntamento che ogni anno non è solo agonismo, ma è soprattutto voglia di ritrovarsi insieme per condividere un bel pomeriggio di sport.

Fonte: valtellinanews.it

Sondrio, Valmalenco: Maggio, un mese tra sport, tradizioni e natura tra Sondrio e Valmalenco

SetHeight439-Centro20storico20di20Chiuro

Il 21 Maggio, si svolgerà la “40ª Ponte in Fiore” mostre, concerti, conferenze, teatro, musica, folclore e sport nell’Atene della Valtellina. Sabato doppio appuntamento con le miniere della Valmalenco. Con “Una notte in Miniera” si potrà visitare la miniera dismessa di Lanzada, la “Bagnada”, seguita da cena tipica, oppure si potrà approfittare della visita guidata gratuita alla miniera attiva, sempre a Lanzada, la “Brusada Ponticelli”.
Il weekend successivo si gioca a golf nel centro storico di Sondrio e nel vicino Golf Club Valtellina con Street Golf Sondrio.

Fonte: valtellinanews.it

Valmalenco: Tanti eventi prima, durante e dopo Pasqua tra Sondrio e Valmalenco

Miniera della Bagnada Lanzada Valtellina-2

Tanti eventi prima, durante e dopo Pasqua tra Sondrio e Valmalenco
Arriva la settimana di Pasqua e tra Sondrio e Valmalenco non mancheranno appuntamenti per tutti i gusti prima, durante e dopo le festività pasquali, in grado di richiamare l’attenzione dei turisti e non solo, con un primo sguardo anche sull’estate. Fonte e dettagli: sondriotoday.it