Archivi tag: Valmalenco

Valmalenco: Alberto Schiavon sale ancora sul gradino più alto del podio

Alberto Schiavon, il più noto snowboarder italiano nel mondo e membro del PokerStars.it Friends, fa suonare l’Inno di Mameli nella gara di Coppa del Mondo di Valmalenco conquistando il primo posto e il primo successo individuale stagionale. Alberto ha subito impresso il suo ritmo concludendo primo anche nelle qualificazioni del giorno prima. La finalissima ha fatto vedere uno Schiavon impressionante, dove ha controllato e gestito gli avversari per superarli tutti negli ultimi metri ed essere primo al fotofinish. Per Alberto è la seconda vittoria stagionale che si aggiunge all’oro, conquistato a dicembre, in Coppa del mondo di Team Event Snowboard Cross a Telluride, negli Stati Uniti, insieme al suo compagno di team Luca Matteotti.

fonte: www.cardplayeritalia.com

Valmalenco: Ekaterina Tudegesheva conquista la Coppa del mondo di parallelo

La russa Ekaterina Tudegesheva centra la sesta vittoria stagionale nella Coppa del mondo di snowboard 2010-2011 vincendo il pgs di Valmalenco. Grazie a questo risultato arriva per lei anche la matematica certezza della conquista della Coppa di specialità con una gara d’anticipo.

Salgono oggi sul podio insieme alla dominatrice russa la tedesca Isabelle Laboeck e l’austriaca Julia Dujmovits che ha eliminato negli ottavi Corinna Boccacini (13ma), l’unica italiana a superare le qualificazioni del mattino (27ma Vanessa Cusini, 30ma Nadya Ochner, 33ma Andrea Tribus)

fonte: www.wintersport-news.it

Valmalenco: capitale dello Snowboard

Prende il via il prossimo 18 marzo la Coppa del Mondo Fis di Snowboard, nello snow park perfettamente attrezzato del Palù nel comprensorio sciistico della Valmalenco.

La prima gara è in programma venerdì 18, al mattino, e si tratta delle finali maschili e femminili di Snowboarder Cross e la seconda, l’indomani 19 Marzo le finali di Parallelo Gigante.

Seguiranno i Campionati Juniores Fis di Snowboard, dal 28 marzo al 3 aprile mentre i Campionati Italiani Assoluti della medesima disciplina sono in programma dal 4 al 10 aprile.

fonte: varesenews.it

Valmalenco, piccoli sciatori in pista al Trofeo Funivie del Bernina

Domenica 27 febbraio Chiesa Valmalenco ha ospitato la seconda prova INA di Slalom Gigante valida per la qualificazione ai Campionati Regionali, per le categorie Baby e Cuccioli.

Sulla pista “Barchi Predana” dell’Alpe Palù, 250 atleti si sono sfidati nelle due categorie, dando vita ad una entusiasmante battaglia vissuta con molta enfasi anche da genitori e tifosi, che al traguardo aspettavano con ansia l’arrivo dei loro piccoli atleti.

fonte: vaol.it

Valmalenco: in arrivo 332 ragazzi per i giochi studenteschi di sci

La Valmalenco attende l’arrivo dei 332 protagonisti della fase regionale di sci dei Giochi Sportivi Studenteschi.

Giungeranno nella mattinata di domani, 1 marzo, e saliranno subito in quota, al Palù, per seguire una attività formativa sulla “Sicurezza sulle piste di sci” accompagnati in questa fase dai Maestri della scuola di Sci della Valmalenco e da tecnici dello sci nordico.

Al termine dell’attività formativa è previsto un debriefing a cura della Polizia di Stato e dei tecnici del Soccorso Alpino della Valmalenco.

fonte: vaol.it

Vallone di Scerscen

La Valmalenco, nella sua parte superiore (cioè sopra Chiesa Valmalenco), si divide in due grandi rami, cioè nell’alta Valmalenco, percorsa dal torrente Màllero, ad occidente, e nella val Lanterna, percorsa dal torrente omonimo, ad oriente. La val Lanterna, a sua volta, si divide nei due rami della valle di Scerscen, ad occidente, e nella valle di Campomoro, ad oriente. Le due valli, percorse dai torrenti Scerscen e Cormor (o Lanterna), convergono nella conca di Campo Franscia.
La valle, o vallone, di Scerscen è stata definita il Gran Canyon della Valmalenco: paragone azzardato se prendiamo in considerazione le dimensioni, azzeccato, invece, se ci riferiamo alla suggestione che questa grande conca di detriti alluvionali, che si stende ai piedi dei giganti della testata della valle, suscita. Una suggestione legata alla solitudine dei luoghi, assai meno percorsi rispetto alle vie escursionistiche più classiche della Valmalenco, ed all’acuta sensazione della propria piccolezza, che si sperimenta di fronte alla vastità degli spazi che gradualmente si aprono ed alla verticalità della compagine delle cime che chiudono l’orizzonte a nord.

fonte e dettagli: waltellina.com

Valmalenco: informazioni utili

Chiesa in Valmalenco, in provincia di Sondrio, si raggiunge in automobile da Milano con la superstrada 36 fino a Colico, dove si prende la statale 38 della Valtellina fino a Sondrio e da qui si viaggia in direzione Chiesa per 15 chilometri. E’ bene ricordare che fino al 31 marzo, su tutte le strade provinciali, è obbligatorio avere le gomme da neve o, in alternativa le catene da neve a bordo.

fonte: ansa.it

Film: “Sulle tracce della salamandra”

Il regista Pino Brambilla, Presidente della Commissione Cinematografica Centrale del CAI, ha realizzato questo importante documentario che racconta la storia dei minatori e delle donne che fin da giovanissimi, con grandi sacrifici e fatiche, erano impiegati nell’attività mineraria in Valmalenco, per quasi un secolo rivolta principalmente all’estrazione dell’amianto, minerale conosciuto nel medioevo col nome di “lana di salamandra”.

FILARE L’AMIANTO
Si deve a Candida Lena-Perpenti (nel ritratto), nata a Chiavenna nel 1764 dal padre medico Sebastiano Medina-Coeli oriundo di Lecco e da una Battistessa di Gordona, la riscoperta del sistema di filare l’amianto per farne abiti ignifughi per pompieri. Cominciò ad appassionarsi alle scienze naturali nello studio del padre, completando gli studi a Como.

fonte: vaol.it