Archivi tag: Valtellina

Valmalenco: Ciclismo, due valtellinesi al via del Giro d’Italia


Nicola Bagioli si prepara al debutto nella Corsa rosa

Il Talamonese Francesco Gavazzi e il malenco Nicola Bagioli saranno ai nastri di partenza dell’edizione numero 102 in partenza sabato da Bologna

Un traguardo importante per il ciclismo valtellinese, che schiera due suoi rappresentanti ai nastri di partenza della corsa più amata e seguita. Da un lato il Malenco classe 1995 al debutto, dall’altra l’esperto talamonese del 1984 pronto a ben figurare in una gara affrontata anche in passato. Fonte: laprovinciadisondrio.it

Valtellina: Skialp della Valle di Rezzalo 2019 – Sondalo

received_380640919161561

Alle porte del Parco Nazionale dello Stelvio lo Sci Club Sondalo ha proposto un’edizione per le giovani leve…
Giovani leve in pista, sulle nevi sondaline per la gara valevole per l’assegnazione dei titoli lombardi giovanili 2019. Poche sorprese alla Skialp valle di Rezzalo con Giovanni Rossi e Samantha Bertolina sempre sul gradino più alto del podio. Tra i cadetti vincono e convincono Nicole Valli e Luca Tomasoni.
Classifica alla mano nella graduatoria cadetti Nicole Valli dell’Albosaggia è riuscita a mettere dietro Noemi Gianola del Premana e Camilla Ricetti del Sondalo. Tra i pari categoria al maschile sigillo del bergamasco Luca Tomasoni del Presolana su Rocco Baldini dell’Albosaggia e Marco Salvadori dell’Adamello Ski Team.

received_2286069611664899

In gara junior Samantha Bertolina dell’Alta Valtellina ha avuto vita facile sulla compagna di club Katia Mascherona. Terzo posto di Michela Scherini dell’Albosaggia. Al maschile la Rossi’s family ha dato spettacolo con Giovanni Rossi del Lanzada davanti a Alessandro Gadola del Valtartano e Alessandro Rossi del Lanzada.
A Sondalo hanno corso anche i Promozionali. Nella categoria Allievi successo di Irene Gianola e Mirko Sangalli, tra i Ragazzi sigillo di Giulia Visinoni e Federico Pacchiarini entrambi dello Sci 13 Clusone. Fonte: sportdimontagna.com

Valmalenco: Due tappe valtellinesi Doc per il Giro Rosa 2018

giro-rosa-2018-tappe-valtellinesi

Sindaci, amministratori provinciali, i patron storici del ciclismo, con le atlete, i responsabili dei team. E le salite, le grandi salite valtellinesi ingrediente indispensabile di una grande corsa a tappe italiana e internazionale. È stata presentata ufficialmente lunedì a Villa Reale di Monza l’edizione 2018 del Giro d’Italia Internazionale Femminile WWT – Giro Rosa. Numerose le autorità presenti, con i massimi vertici della Federazione ciclistica italiana, rappresentata da Renato Di Rocco, con il Commissario tecnico della nazionale femminile di ciclismo Edoardo Salvoldi.

CroppedImage720439-2464dfb1-afe6-4baa-a407-84ba8eb63ef5

Il via il 6 luglio da Verbania con la cronosquadre, le montagne dalla sesta tappa, 11 luglio, si parte da Sovico, in Brianza e si arriva in Valtellina dopo aver costeggiato la sponda orientale del Lago di Como per salire fino ai 1050 metri di Gerola Alta, primo arrivo in salita. Il giorno dopo, settima tappa, seconda tappa valtellinese della corsa, l’aspra cronoscalata che porta dai mille metri di Lanzada, Valmalenco, a quota 2000, al traguardo della diga di Campo Moro. Fonte: www.intornotirano.it

Valtellina. Viaggio nel tempo di Babbo Natale.

Come ogni anno con l’arrivo delle festività, si rinnova la magia natalizia caratterizzata da mercatini, artigianato, enogastronomia, musica, folclore e tanto calore.
Valtellina.-Viaggio-nel-tempo-di-Babbo-Natale.

MERCATINI NATALIZI
I mercatini sono certamente uno degli eventi più attesi durante il periodo natalizio valtellinese, tanto da richiamare persone provenienti anche da molto lontano. Questi tradizionali e suggestivi eventi sono programmati in diverse località lungo tutto il territorio. Si comincia da Livigno che con l’inizio dell’avvento, il 24 novembre fino a sabato 23 dicembre, viene impreziosita dal Villaggio di Natale, presso la Piazza della Chiesa Santa Maria, caratterizzato da tante deliziose casette di legno che, con le luci scintillanti e i profumi avvolgenti, fanno ritornare bambini. Mentre si cammina tra le casette che espongono prodotti artigianali locali, è possibile degustare del buon vin brulè o una cioccolata calda, accompagnati da golose caldarroste. Scendendo lungo la valle si incontrano Bormio, Tirano e Aprica che, insieme ai loro borghi limitrofi, sono pronti ad indossare i festosi drappi natalizi che faranno da sfondo ai mercatini.
Proseguendo lungo la Media Valtellina, Sondrio e Albosaggia sono sicuramente due luoghi da visitare quando si parla di mercatini a tema natalizio. Per due giornate, il 9 e il 10 dicembre, la Località Paradiso, nel comune di Albosaggia, si trasforma. Le luci dei mercatini natalizi illuminano infatti tutto il paese, accogliendo calorosamente i visitatori. Sono previsti più di 100 espositori e i bambinipotranno incontrare anche Babbo Natale, a bordo della sua slitta, a cui lasciare la propria letterina.
Anche in Valmalenco, a Lanzada e Chiesa Valmalenco, i mercatini sono un appuntamento da non perdere dove trovare originali regali e assaporare deliziosi prodotti del luogo.
In Valchiavenna i mercatini sono i veri protagonisti del periodo natalizio. Già domenica 19 novembre, i Crotti di Prata ospiteranno gli espositori con i loro manufatti artigianali ed articoli da regalo. La giornata sarà allietata anche dalla presenza di Babbo Natale per i più piccoli. imperdibili anche i mercatini tradizionali di Novate Mezzola, Campodolcino e di Gordona.
A Madesimo, dal 2 al 10 dicembre, sono in programma le Casette di Natale dove poter trovare sfiziose idee regalo. Fonte: italyfood24.it

Valtellina: Botteghe storiche della Valtellina: viaggio nel tempo

WPNX-24338_iStock-174997200

Sono luoghi in cui il tempo si è fermato e sono diventate il riferimento di interi paesi: le botteghe storiche
Negozi di qualunque genere che siano gastronomie, macellerie, bar ristoranti, vinerie gestite sempre dalla stessa famiglia: questa è la caratterista che accomuna le botteghe storiche, simbolo di tradizione ed autenticità. Che ben resistono nonostante i continui cambiamenti che porta l’era moderna tra innovazioni e tendenze.
Fra cui uno di questi si trova nella nostra Valmalenco, a Vetto (Lanzada) c’è lo Spirito del 900, storica bottega e cantina della famiglia Masa dove si gustano salumi, formatti, miele e vini della Valtellina. —->>> Fonte: lastampa.it

Valtellina: Il rally Coppa Valtellina fa 130 iscritti

podio-800x450

Ripartizione equa ma con numeri importanti. Il 61° Coppa Valtellina ha fatto centro e le due gare in una che si svolgeranno nel prossimo fine settimana (si corre venerdì 22 e sabato 23 settembre) hanno suscitato grande interesse. Parlando con la corretta dicitura, il 61° Rally Coppa Valtellina sarà la gara internazionale che vanterà 138 chilometri di prove e sarà valida quale quarto ed ultimo appuntamento dell’IRC Cup “griffato” da Pirelli. Il 1° Coppa Valtellina – Nazionale invece, conterà 83 chilometri da percorrere sotto le pressioni dei cronometri e figurerà come una corsa a parte. Sabato sera dunque, ci saranno due vincitori assoluti. — Fonte: giornaledisondrio.it

Valtellina: Mattarella in ricordo dell’alluvione

CroppedImage720439-resizedimage600398-200996370231464344738764083729649829071n

In attesa di accogliere, con il dovuto rispetto, il Signor Presidente della Repubblica, in occasione del Trentennale dell’alluvione della Valtellina 1987, che si terrà nella mattinata di martedì 18 Luglio a Val Pola, località Aquilone, si è tenuta la terza Riunione del Comitato di coordinamento per l’analisi e la definizione di alcuni aspetti organizzativi naturalmente, la presenza del Signor Presidente della Repubblica va presa con il beneficio d’inventario.

Fonte: valtellinanews.it

Valtellina: Coppa Valtellina, ecco le prove Da Albosaggia fino a Sondrio

coppa-valtellina-ecco-le-prove-da-albosaggia-fino-a-sondrio_19d976dc-52a6-11e7-911d-c43c5b3fb833_998_397_big_story_detail

Sarà una Coppa Valtellina che si correrà di venerdì e sabato, nelle giornate del 22 e 23 settembre; sarà la gara conclusiva del campionato Irc, quindi qualche spettacolare Wrc “monstre” luciderà i sogni dei tifosi; ci sarà una grande festa di chiusura di tutto il circuito in piazza Campello sabato sera e, a quanto pare, l’abbandono dell’organizzatore Danilo Colombini, deciso a lasciare per i tanti problemi (e gli ostacoli) che ha dovuto affrontare.

Fonte: laprovinciadisondrio.it

Valtellina: “La Valtellina torni svizzera”

tre leghe-2

La richiesta non parte dai valtellinesi, ma da due giovani grigionesi: al governo svizzero un’interpellanza che chiede l’annessione della provincia di Sondrio

“La Valtellina torni svizzera”
„A 220 anni dalla perdita della Valtellina da parte dei Grigioni si torna a parlare – e questa volta non nei discorsi da bar ma lo si fa a Berna, all’interno del Consiglio federale – di un’annessione della Valtellina e della Valchiavenna alla Svizzera.“

Fonte: sondriotoday.it