Archivi tag: Valtellina

Valtellina: da febbraio il primo buco con un libro intorno.

Parafrasando il celebre spot di una caramella alla menta a forma di ciambella, quello che sarà dato alle stampe tra poche settimane sarà il primo buco con un libro intorno. L’opera ha un’importanza e un peso che vanno decisamente al di là dell’originalità della forma.

Si intitolerà “Questo è l’amore”. Guarda caso sarà nelle librerie proprio per il 14 febbraio, San Valentino, festa degli innamorati.
Fonte e dettagli

Don Quadrio verso la Beatificazione

La Diocesi e, in particolare, la Valtellina potrebbero presto avere la gioia di festeggiare la beatificazione di monsignor Giuseppe Quadrio, sacerdote originario di Vervio morto 46 anni fa. Sabato, il Papa Benedetto XVI contestualmente alla firma dei decreti inerenti i Papi Giovanni Paolo II e Pio XII, ha riconosciuto “le virtù eroiche” anche del sacerdote valtellinese, nato il 28 gennaio 1920 e morto, appena 41enne, il 23 ottobre 1963.

Valtellina: Wwf promuove i distributori dell’acqua

In due incontri successivi tenutisi con gli assessori all’Ambiente dei comuni di Talamona e Morbegno il Wwf ha chiesto un impegno per realizzare, in tempi brevi, anche in Valtellina, la prima “Casa dell’acqua”

Non sono iniziative commerciali: si tratta di piccole strutture di erogazione, che ospitano un impianto in grado di fornire gratuitamente o con un modesto contributo economico acqua al naturale, leggermente gassata, a temperatura ambiente o leggermente refrigerata.

Dettagli: ilgiorno.ilsole24ore.com e laprovinciadisondrio.it

Valtellina e Valchiavenna: Concorso dei Presepi 2009-2010

Anche per le festività natalizie 2009/2010, la Provincia di Sondrio ha bandito lo speciale concorso presepi. Il Concorso, indetto dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Sondrio è aperto a tutti: privati e associazioni. I partecipanti dovranno iscriversi alla selezione entro e non oltre il 30 dicembre 2009 inviando alcune fotografie dell’allestimento al Settore Cultura della Provincia di Sondrio in via XXV Aprile n.22 23100 Sondrio.

I progetti, inoltre, potranno essere consegnati a mano all’Ufficio Protocollo, sempre in via XXV Aprile al piano terra di Palazzo Muzio. Ai fini della validità dell’iscrizione farà fede il timbro postale e/o di protocollo. Tutti i Presepi in concorso saranno esaminati da un’apposita commissione presieduta dal Presidente della Provincia Massimo Sertori e costituita dall’Assessore alla Cultura Costantino Tornadù e dal Dirigente Evaristo Pini. La cerimonia di premiazione delle Natività più originali e suggestive si terrà martedì 12 gennaio 2010 alle ore 17.00 presso la Sala Consiglio di Palazzo Muzio. Tutti i partecipanti all’iniziativa sono invitati a prendere parte alla serata nel corso della quale saranno svelati i nomi dei vincitori. Ogni partecipante, privato e/o associazione, in0ltre, riceverà un attestato a ricordo dell’iniziativa.
Ufficio Stampa Provincia di Sondrio

Valtellina: Sapori della Valle a Milano fino al 24 gennaio

Fino al 24 gennaio 2010 le eccellenze della Valtellina conquistano Milano. Un villaggio di baite valtellinesi, con rappresentazioni di antichi mestieri, scene di vita contadina di quella Valtellina che ancora conserva le sue tradizioni e i suoi sapori, sarà per oltre un mese allo Snowpark del Parco Sempione, in piazza del Cannone a Milano con un ricco menù di specialità: le mele Igp, i vini Doc e Docg, la Bresaola, il Miele, i Pizzoccheri, i formaggi Bitto, Scimudin e Valtellina Casera insieme ad aule didattiche, piccoli assaggi di prodotti tipici, spettacoli di folklore e incontri con la cultura e l’offerta turistica della Valtellina.

Tutti i giorni, dalle 10 alle 19, il Valtellina Village. Informazioni da Eventi Valtellinesi. tel. 0342.615502. www.eventivaltellinesi.it

Valtellina: “Rupi del Vino” – film documentario di Ermanno Olmi in DVD

Presentato al Festival di Roma lo scorso ottobre, arriva per una visione casalinga in formato DVD l’ultimo film-documentario firmato Ermanno Olmi: Rupi del Vino.

Questa recente opera cinematografica ha la scopo di comunicare quanto di eroico è stato fatto nei secoli in Valtellina dall’uomo che, con diligenza e scienza, si è rapportato positivamente all’ambiente realizzando un territorio coltivato che ancora oggi, e anche per il futuro, è viva e provata testimonianza di sapienza agricola, di capacità produttiva, di rispetto della natura e di valorizzazione del territorio.

Scrive Olmi:

Il momento del vino, nella mia infanzia contadina, era vissuto con partecipazione diretta al rito che ogni anno puntualmente si ripeteva e perpetuava a cominciare, appena fuori dall’inverno, dalla preparazione della vigna con la cura dei tralci e della zolla. E poi in primavera, quando le mani del vignaiolo frugavano con dolcezza nel fitto del fogliame dove spuntavano i primi grappoli ancora minuti come neonati.

Prossimi all’autunno, ogni giorno si scrutava il cielo e si invocava l’aiuto divino perché la burrasca e la temutissima grandine non rovinasse il raccolto.
E finalmente la vendemmia.

Questo film-documentario, attraverso le immagini, racconta la realtà, la storia, l’eccezionalità ed i valori immateriali dei vigneti terrazzati del versante Retico della Valtellina, mirando ad un’azione sensibilizzatrice nei confronti delle attività imprenditoriali locali, in particolare quelle ricettivo-turistiche, affinché il territorio vitato terrazzato venga percepito da tutti come un bene pubblico di forte immagine identificativa territoriale.

fonte: 100blog.it

libro: Lavéc’. Pentole in pietra ollare di Valtellina e Valchiavenna

Video girato in occasione della presentazione del libro.

Una pentola: un semplice recipiente da cucina antico, pesante, resistente. Un oggetto: un’essenziale forma leggermente troncoconica utile e bella. Una storia: di quotidianità e di lavoro sapiente. Tale è il lavéc’, strumento per cucinare le cose semplici e buone nelle case di Valchiavenna e di Valtellina; sembrava scomparso, superato dalle nuove e più pratiche (e meno costose) pentole di metallo e invece ricompare in molte case e in tanti ristoranti per la delizia dei palati (irraggiungibile è il sapore delle carni cucinate nel lavéc’) o recuperato come oggetto riportabile ad un design moderno anzi contemporaneo.


Lavéc’ from abriga60 www.abriga.it on Vimeo.

fonte: descrizione completa su vimeoPentole in pietra ollare di Valtellina e Valchiavenna