Archivi tag: Valtellina

Valtellina: Pasqua nel segno della tradizione

14326

I PASQUALI: Bormio-16 aprile
Come vuole il folclore bormino, la domenica di Pasqua va in scena la suggestiva processione che vede i giovani del paese sfilare per le vie del paese, portando in spalla i ‘Pasquali’, splendide portantine riccamente decorate, la cui realizzazione richiede mesi di preparazione da parte di ogni rione. Bambini, famiglie e gruppi folcloristici, tutti agghindati con costumi tipici, accompagnano la sfilata, che arriva fino in piazza del Kuerc dove una giuria elegge il miglior Pasquale.

Fonte: infonotizie.com

Valtellina: I lombardi protagonisti alla “Marmotta Trophy 2017”

CroppedImage720439-IMG-20170319-WA0001

Due giorni di grande agonismo in Val Martello dove è andata in scena la due giorni che assegnava l’edizione 2017 della Marmotta Trophy

La prova sprint di sabato ha visto primeggiare fra i senior il valtellinese Robert Antoniol che si è messo alle spalle Jacob Herrmann e Federico Nicolini. La gara femminile ha visto salire sul gradino più alto del podio Elena Nicolini che ha si è messa alla sue spalle la valtellinese dell’Esercito Giulia Compagnoni e Susi Von Borstel.

Fonte: valtellinanews.it

Valtellina: Un tour alla scoperta della Valtellina

tappa-2016-in-valtellinainlombardia

Dopo il grande successo della passata edizione, la Valtellina è di nuovo tra le destinazioni del progetto #inLombardia365, un viaggio itinerante di un anno che vede coinvolti instagramer, travel blogger e influencer in 10 entusiasmanti tappe alla scoperta delle bellezze della Lombardia. Sarà proprio il tour valtellinese del 19, 20 e 21 febbraio a inaugurare l’edizione 2017: vere e proprie invasion sul territorio per promuovere e valorizzare la Regione, e far conoscere attraverso la rete il suo incredibile, talvolta ancora inedito, patrimonio.
Prosegue così l’itinerario 2.0 con il brand destination inLOMBARDIA, un progetto di Explora (Dmo di Regione Lombardia e Camera di Commercio di Milano e, attraverso Unioncamere Lombardia, di tutte le Cciaa lombarde). La tappa valtellinese è realizzata da Explora in collaborazione con Valtellina Turismo e i Consorzi turistici locali, anche nell’ambito del progetto turismo condiviso, oltre che con l’ente regionale, con Provincia di Sondrio, Camera di Commercio di Sondrio, Bim e Unione del Commercio del Turismo e dei Servizi della provincia di Sondrio. In occasione delle due presenze valtellinesi dello scorso anno, l’iniziativa ha fatto registrare sui social network 7.400 menzioni dell’hashtag #inLombardia365, utilizzato da 1.916 autori unici su Facebook, Instagram Twitter e blog. Per i turisti in cerca di nuove idee di viaggio blog, social network e recensioni online sono ormai una delle principali fonti di informazione e di ispirazione: grazie al progetto #inLombardia365 gli influencer della rete sono invitati a vivere in prima persona il territorio lombardo, creando così un’importante occasione di visibilità per le realtà locali e per tutta la Regione.
La Valtellina – con i suoi leggendari passi alpini e gli itinerari in quota, i corsi d’acqua e la natura rigogliosa, i tipici nuclei montani del fondovalle e di mezza costa, la sua tradizione agroalimentare e i terrazzamenti vitati che ornano il suo territorio – è infatti meta immancabile per gli sportivi ma è molto apprezzata anche da chi è in cerca di luoghi rigeneranti, terme, arte e buona tavola. Panorami unici e indimenticabili, sport, bagni termali e sapori tipici: da Bormio alla Valmalenco, dal lago Palù a Madesimo, i partecipanti a questa prima tappa dell’edizione 2017 di #inLombardia365 – 8 ospiti provenienti da diverse città d’Italia, da Gorizia a Frosinone – avranno l’opportunità di vivere un programma molto ricco, che prevede escursioni in motoslitta e fat bike, bici da montagna o da fuoristrada, relax alle terme di Bormio, un emozionante viaggio sulla funivia Snow Eagle e pranzi in rifugio, raccontando in tempo reale altre eccellenze della Valtellina oltre a quelle già narrate nel 2016 quando la provincia di Sondrio è stata protagonista di #inLombardia365. Anche in questa nuova edizione si rinnova la partnership instaurata con la società automobilistica Perego, che si occuperà di tutti i trasferimenti dei blogger.

Fonte: intornotirano.it

Sondrio: Arianna Fontana fa poker di olimpiadi

SetHeight439-Foto14

I prossimi giochi invernali che si terranno dal 9 al 25 Febbraio 2018 a Pyeongchang (Corea del Sud) vedranno l’atleta valtellinese impegnata nello short track. La più grande emozione – ha confidato a Valtellinanews – è stata la conquista del primo titolo europeo «dove ho gareggiato con gli idoli di quando ero ragazzina».
Arianna Fontana, l’atleta di short track (pattinaggio su ghiaccio basato sulla velocità) originaria di Berbenno, è stata convocata dalla nazionale per le prossime olimpiadi invernali che si terranno dal 9 al 25 Febbraio 2018 a Pyeongchang (Corea del Sud). Sposata con lo statunitense Anthony Lobello, anche lui pattinatore, sta vivendo le prime fasi della preparazione atletica in vista del competitivo appuntamento sportivo.

fonte: valtellinanews.it

Valtellina: Short track, Arianna Fontana veste l’oro europeo

short-track-arianna-fontana-veste-loro-europeo_e2be9524-da6e-11e6-88bc-8fe1b95669b2_998_397_big_story_detail

È azzurra la prima medaglia d’oro assegnata agli Europei di short track in corso di svolgimento al ’Palavela’ di Torino, l’ha conquistata la 26enne di Polaggia Arianna Fontana sui 1500 metri

Nella prima finale della competizione continentale l’azzurra si è imposta nei 1.500 metri con il tempo di 2’28” 884 millesimi. Al terzo posto un’altra italiana, la bormina Lucia Peretti, preceduta dalla russa Sofia Prosvirnova. Solo quarta una delle altre grandi favorite, l’olandese Suzanne Schulting.

Fonte: laprovinciadisondrio.it

Valtellina: pronta ad accogliere i “Giochi Nazionali Invernali Special Olympics 2017”

croppedimage720439-torch20run20finale20v2

Si è tenuto presso il Palazzo di Governo a Sondrio, su invito del Prefetto, Giuseppe Mario Scalia un nuovo incontro tra Comunità Montane, Sindaci della Valle, Scuola, Coni, Comitato Paralimpico, Fisi, Fidal e Comitato Organizzatore dei Giochi Nazionali Invernali Special Olympics 2017.

La riunione ha avuto come oggetto un confronto sui compiti generali per preparare ed allestire ogni singola tappa per ciascun Comune e l’approfondimento sui dettagli che ogni comune ritenesse importanti. Il meeting si e’ rivelato utile anche per dare inizio ad un dialogo costruttivo tra i vari comuni, soprattutto tra quelli che condividono le stesse tappe.
Il primo incontro, avvenuto alle ore 10,00 ed ha visto la partecipazione di buona parte dei comuni coinvolti nel Torch Run. I restanti hanno aderito durante vari incontri personali avuti nei giorni precedenti con il Direttore Regionale Special Olympics – Lombardia, Claudio Minervino, il secondo incontro, avvenuto alle ore 11:30, ha visto la partecipazione di tutte le rappresentative delle Forze dell’Ordine coinvolti nel Torch Run: Polizia, Carabinieri, Forestale, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco.
Il terzo incontro, è avvenuto alle ore 15,00, ha visto la partecipazione di diversi istituti scolastici del territorio, tra cui la Coordinatrice Provinciale di Educazione Fisica e Sportiva, Professoressa Laura Giordano.
La riunione ha avuto come oggetto il ruolo che ogni istituto avrà nel “Torch Run” e il coordinamento dei futuri incontri che avranno luogo in ogni singolo istituto. A questi vanno aggiunte le Scuole dei Comuni dell’Alta Valle, che hanno partecipato attivamente lo scorso anno e che hanno già confermato a suo tempo la loro entusiastica partecipazione, ed un Comprensivo di Sondrio, incontrato nella giornata di sabato.
In tutti e tre gli incontri si percepisce uno spirito di iniziativa molto forte, volto dimostrare la Valtellina ospitale, accogliente ed inclusiva. Non da meno è stato il mondo sportivo, che ha dato la sua disponibilità in due modi. Il primo tramite il Fiduciaro Provinciale del Coni, Ettore Castoldi, che ha presentato il progetto del Torch Run a tutte le società sportive del territorio che mano a mano stanno dando le loro adesioni e il secondo con l’incontro avuto sabato scorso al Policampus di Sondrio alle ore 20:00, dove il Presidente Provinciale della FIDAL, Mauro Rossettini, ha egregiamente presentato ed introdotto il Torch Run a tutte le società di atletica leggera presenti.
I Giochi saranno un grande evento, che, nella prima settimana di Febbraio, porterà in Alta Valle più di 400 Atleti con disabilità intellettiva, con un seguito di circa 600 persone, tra Tecnici, Familiari e Volontari, per confrontarsi in diverse discipline invernali, Alpino, Fondo, Racchette, Snowboard.
L’azione si svolgerà nei prossimi mesi con incontri con gli studenti delle Scuole di ogni ordine e grado in tutta la Valle, affrontando il tema della differenze come risorsa per la nostra società. Successivamente, nell’ultima settimana di Gennaio, l’intervento sarà rafforzato dalla partecipazione delle scolaresche al passaggio della Torcia Olimpica dei Giochi nei principali Comuni e all’accensione del Tripode in Piazza, celebrando con le Autorità i Campioni locali e i Valori dello Sport.
Da parte delle FdO è emersa l’entusiastica adesione ad essere i “Guardiani della Fiamma” con tutto quello che ciò rappresenta. Il trasporto della Fiaccola, simboleggia la volontà di diffusione tra la popolazione dei valori olimpici e di tutti quei valori di cui lo sport si può fare portatore. Polizia di Stato, Carabinieri, Fiamme Gialle, Forestale e Vigili del Fuoco saranno Torch runner convinti dell’importante messaggio di cui sono latori ed avranno cura della sicurezza dell’intera manifestazione.

Fonte: valtellinanews.it

Valtellina: L’abbraccio dei valtellinesi e valchiavennaschi al nuovo vescovo

croppedimage720439-2-img-0974

In molti ieri si sono presentati per accogliere il nuovo Vescovo della diocesi di Como, Oscar Cantoni, in visita per la prima volta a Sondrio. A fianco del presidente della Provincia Luca della Bitta ed al Prefetto Giuseppe Maria Scalia, «un saluto da parte di tutti i valtellinesi e valchiavennaschi» ha detto il Sindaco Alcide Molteni sottolineando che «nella nostra provincia sarà sempre accolto come se fosse casa sua». «Ho voluto venire presto qui perchè è mia intenzione far sentire tutti accolti e amati come dei figli – ha spiegato il vescovo Cantoni – il mio primo compito è infatti quello di testimoniare la paternità di Dio attraverso la vicinanza alle persone».

Fonte: valtellinanews.it

Valtellina: entra nella storia del Giro d’Italia

croppedimage701426-BertuolaGruppo02

Sarà la Bergamo -Passo dello Stelvio con passaggio sul Mortirolo la tappa che farà entrare la nostra provincia nella storia della competizione. Sarebbe meglio usare ancora in condizionale, perché non c’è nessuna conferma ufficiale, ma pare comunque che la riunione svoltasi martedì negli uffici della Comunità montana Alta Valtellina di Bormio fra gli organizzatori di Rcs e tutte le rappresentanze istituzionali abbia sortito la tanto attesa fumata bianca.

Fonte: laprovinciadisondrio.it

Valtellina: Passerà dallo Stelvio il centesimo Giro d’Italia nel 2017

croppedimage701426-stelvio-salita

L’edizione della popolare gara ciclistica in programma a Maggio-Giugno del prossimo anno avrà il crisma della solennità storica, trattandosi della centesima. Sarà quindi particolarmente prestigioso per i territori (leggi: Comuni) che riusciranno ad aggiudicarsi il transito della carovana di ciclisti e ancor di più l’arrivo di una tappa.

S’intuisce quindi perché la discussione della riunione di martedì – presenti diversi sindaci e rappresentanti di istituzioni attive in provincia di Sondrio – sia stata accesa e straordinariamente partecipata.

Fonte: valtellinanews.it