Archivi tag: Caspoggio

Caspoggio: al via i Campionati italiani di sci alpinismo

La Valmalenco si prepara ad ospitare i Campionati italiani “Vertical & Staffetta” di sci alpinismo, che si svolgeranno a Caspoggio il 5 e 6 gennaio 2013. L’organizzazione dell’evento è stata affidata a due giovani atleti di indiscusso talento quali Lorenzo Pegorari e Giacomo Negrini: «Disputare in Valmalenco due gare tricolori ci offre la possibilità di promuovere il nostro paese e la nostra stazione sciistica a un pubblico diverso. Caspoggio è famosa per le gare di sci alpino, ma ben si presta anche agli amanti di sci e pelli di foca».

fonte e dettagli: ilgiorno.it

Caspoggio: sci, Ivan Codega ricomincia … da due

Dopo una breve pausa d’allenamento il premanese conquista un bronzo e un oro nella Libera di Caspoggio

Sabato a Caspoggio si sono disputate le due Discese Libere, Fis Junior Regionali (categoria Giovani). In evidenza Ivan Codega che dopo un periodo di allenamento ha dimostrato di essere pronto per le imminenti gare Fis Giovani, piazzandosi 3° nella prima gara e 1° nella seconda. Ancora una volta in questa stagione il premanese inanella gli ennesimi due podi.

fonte: valsassinanews.com

Caspoggio: Ilario Pegorari, specialista dello slalom speciale

Ilario Pegorari è stato uno dei protagonisti della famosa valanga azzurra che dominò le discipline tecniche agli inizi degli anni settanta. Lo sciatore ottiene il suo primo risultato di rilievo in Coppa del Mondo il 4 febbraio 1972 sulle nevi austriache di St. Anton dove giunge decimo in slalom. Lo stesso anno si aggiudica, primo italiano in assoluto, la Coppa Europa. L’anno seguente, sale per la prima volta sul podio in Canada, a Mont Sainte.

Carriera sciistica

L’anno seguente sale per la prima volta sul podio in Canada, a Mont-Sainte-Anne, piazzandosi secondo dietro al compagno di squadra Gustav Thöni. Pochi giorni dopo se ne aggiudica un altro a Naeba in Giappone, alle spalle del francese Jean-Noël Augert e del tedesco occidentale Christian Neureuther. Il 12 gennaio 1975 con il nono posto nello slalom di Wengen in Svizzera conclude l’attività agonistica.

Ai Campionati italiani ha conquistato in carriera quattro medaglie: una in slalom gigante, due in slalom speciale e una in combinata.

Carriera da allenatore

Dopo il ritiro Pegorari resta comunque nell’ambiente del Circo bianco come allenatore della squadra azzurra; in questa veste si reca in Nuova Zelanda, dove, il 17 agosto 1982 sul monte Ruapehu, a causa di un grave incidente stradale perde la vita, insieme al gigantista Bruno Nöckler e ad altri componenti della spedizione

fonte: wikideep.it e wikipedia

Caspoggio: un paradiso ben nascosto

Caspoggio, una località turistica della Valmalenco affacciata sul paesaggio del Bernina.
È un paese ricco di storia, pieno di vie di tipica suggestione seicentesca, il paese conserva ancora un fascino antico, grazie alle costruzioni diffuse e di piccole dimensioni, spesso semplici rustici ristrutturati. offre la possibilità di godere di un paesaggio composto da ampie praterie e pinete, che nel periodo invernale divengono piste da sci.

fonte: visititaly.it

VALTELLINA: TANTI GLI APPUNTAMENTI INVERNALI TRA MERCATINI, PRESEPI, FIACCOLATE E GRANDI EVENTI

I Mercatini di Natale sono ormai una tradizione anche in provincia di Sondrio con luci e suoni che accompagnano gli ospiti nell’attesa del Natale. Proseguono a Villa di Tirano (18 dicembre), Livigno (fino al 19 dicembre), Lovero (19 dicembre), Sondrio (18/19 e 22/24 dicembre) e Madesimo (ogni sabato e domenica fino al 19 dicembre e tutti i giorni dal 24 dicembre al 6 gennaio).

Non mancano inoltre i Presepi viventi della vigilia di Natale rappresentati in vari borghi e paesi della Valtellina come a Caspoggio, Lanzada, nella frazione Vetto, e Gerola Alta.

O le suggestive fiaccolate, guidate dai maestri di sci nella notte di San Silvestro. E poi, da segnare in agenda, tanti altri appuntamenti, alcuni tradizionali, altri di grande sport.

Eccone alcuni:
Aprica. «Stralunata», gara-raduno in notturna di scialpinismo abbinata a un’uscita con le ciaspole, sempre in notturna (17 febbraio). Lunedì 28 febbraio si rivive invece una delle più antiche e sentite tradizioni locali: il «Sunà da Mars» (suonare a marzo).

Bormio. Appuntamento mercoledì 29 dicembre con la Coppa del Mondo di Sci Alpino con i campioni della velocità sulla mitica pista «Stelvio». La classica discesa libera maschile di fine anno, una delle prove più attese dell’intera stagione, con passaggi mozzafiato su una pista unica al mondo.

Caspoggio: 60 chilometri di piste

Un totale di 60 chilometri di piste da sci, Caspoggio è la culla virtuale delle zone sciistiche. Questa zona non è particolarmente vasta, ma ha comunque molto fascino. Il paesaggio naturale che la circonda è affascinante, e viene spesso descritta come un balcone con una vista indimenticabile sul maestoso Piz Bernina. Qui è possibile trascorrere una vacanza invernale indimendicabile. Chi desidera noleggiare sci ed attrezzatura invernale a Caspoggio, troverà molti centri noleggio sci, con consulenza da parte di personale qualificato. Nella zona sciistica ci sono 23 km di piste facili, 21km di piste difficili e 16 km di piste nere – insomma, ce n’è per tutti i gusti!

fonte:  rentandgo.it

Caspoggio: sciata d’epoca

Tuffarsi nella storia dello sci, percorrendo in neve fresca la mitica pista nera “Vanoni” sopra Caspoggio, in Valtellina, che negli anni Sessanta ha regalato emozioni indimenticabili ai migliori liberisti e a tutti gli appassionati che li seguivano. Oggi per voi, cari lettori, una singolare proposta di scialpinismo: ripercorrere la mitica pista dismessa, in totale sicurezza e con una discesa divertente.
Fonte:  www.montagna.org