Chiesa in Valmalenco: matrimonio sulla funivia più grande del mondo

Il fatidico «sì» in funivia e non in una qualunque: sulla Snow Eagle, la più grande del mondo, con le sue cabine da 160 persone. È la concreta e originale possibilità messa a punto dalla Fab, Funivie al Bernina, titolare degli impianti di Chiesa in Valmalenco

image

Fonte: ilgiorno.it

Lanzada: Joana Zimmer, un usignolo in miniera

Bel concerto nella miniera del talco a Lanzada: un successo per Joana Zimmer.

10542875_855637064519473_5083461329095438875_n

11012426_855637454519434_750759355106407605_n

11391231_855637341186112_1547269683753970223_n

Fonte: valtellinamobile.it

Valmalenco: Foto di alieni in Valle.

Bellissima vista della cima del Pizzo Scalino, con foto eccezionali. Sono una serie di tre fotografie scattate nell’arco di un minuto. La terza foto non presenta più alcuna presenza ufo. Considerando il fatto che se le prime due presentano un oggetto fermo o quasi e al terzo non vi è più nulla, significa che o si è smaterializzato, oppure è andato via di scatto senza essere visibile. Teniamo presente che tutte e tre le foto, sono perfettamente centrate, il che indica che il testimone ha fotografato quanto stava vedendo e non, che stava facendo foto a caso. Di cosa si tratta?

1-5248-B

Entrambe le foto, ma in particolare la due, fanno vedere che si tratta certamente di un ufo. Uno di quelli con le sfere bianche attaccate e poste attorno. Quelle che generano frequenti avvistamenti e che ultimamente stanno imperversando. Quindi presumibilmente un ufo di tipo parafisico, tipologia frequente in Valmalenco.

2-5249-B

Fonte: Presenze Aliene

Valtellina: Rally Coppa Valtellina, trionfa Marco Gianesini

Marco Gianesini ha impresso il proprio sigillo, il terzo della serie, sulla 59esima edizione della Coppa Valtellina, il rally automobilistico organizzato in modo esemplare il 6 e 7 giugno da Promo Sport Racing. Al termine delle otto prove speciali, per un totale di oltre 79 km, il pilota sondriese, navigato da Sabrina Fay, si è lasciato alle spalle l’equipaggio composto da Mario Stagni-Silvia Rocchi per una manciata di secondi, mentre sul terzo gradino sono approdati Rossetti-Tripiciano.

image

Fonte: ilgiorno.it

Valmalenco: La Valmalenco e il Bernina hanno una nuova ambasciatrice:
 la famosa guida Gillian Price

La presentazione della guida “The Tour of the Bernina” rappresenta una potenziale spinta in favore del comparto escursionistico e alpinistico della Valmalenco. Nel giorno d’inaugurazione dello spazio “Valtellina Expone” di Milano, il Consorzio Turistico di Sondrio e Valmalenco è stato il primo protagonista della giornata, invitando l’autrice stessa a tenere a battesimo la sua ultima opera, ufficialmente in vendita sul mercato d’oltre Manica dallo scorso marzo.

Questa nuova guida specializzata lancia nel Regno Unito (e nel mondo) la Valmalenco quale passaggio naturale ed obbligato per chi voglia intraprendere un tour alpinistico del Bernina.

croppedimage701426-Tour-Bernina

croppedimage701426-Conferenza-The-tour-of-the-Bernina

Fonte: valtellinanews.it

Vetto: Trasferta in Emilia per un gemellaggio di fatto e “di nome”

Gli abitanti di Vetto di Lanzada a Vetto d’Enza «È un paese che si chiama come il nostro. Così finalmente siamo andati a conoscerlo»
Era da tempo che a Vetto di Lanzada era nota l’esistenza di un altro paese, di nome Vetto d’Enza, in provincia di Reggio Emilia. «Ne sentivamo parlare già da piccoli – racconta Mario Masa – Poi, la curiosità di saperne di più dei “cugini” emiliani si è fatta strada e qualche settimana fa abbiamo contattato direttamente il sindaco di quel paese». Il vero e proprio gemellaggio si è compiuto il 1° maggio. «In diciassette siamo partiti da Vetto di Lanzada in direzione Vetto d’Enza. Una volta in paese abbiamo ricevuto un’accoglienza incredibile – dicono – . Tanti abitanti si sono assiepati in centro per salutarci calorosamente. Ci hanno accompagnato in Municipio dove c’era il sindaco e tutta la sua Giunta, pronto a darci il benvenuto». «Siamo rimasti particolarmente colpiti dalla visita ad un grosso caseificio del posto che produce Parmigiano Reggiano doc – assicurano -, una cosa interessantissima, di grande impatto. In mezzo a tutte quelle grandi forme di formaggio, pluripremiate, ci siamo sentiti piccoli piccoli, ma felici.»

trasferta-in-emilia-per-un-gemellaggio-di-fatto-e-di-nome_7c3f904c-f351-11e4-abf6-1716885518a2_900_512_new_rect_large

Fonte: laprovinciadisondrio.it

Tornadri: alla scoperta delle calchère di Tornadri

Che ne dite di una gita alla scoperta delle calchère di Tornadri? Le piccole fornaci che venivano utilizzate per la produzione di calce per l’edilizia sono una testimonianza viva del passato, dello spirito di una comunità alpina. Il sito archeologico-rurale si raggiunge facilmente seguendo i segnavia colorati posizionati sul sentiero che parte dal centro sportivo. Buona passeggiata!

11059330_716817128445640_3508014141398392811_n

11078136_716817031778983_4777597218984761176_n

11230579_716817105112309_2407517508250106569_n

11246022_716817061778980_6524249592868032796_n

11265423_716817148445638_224466522958926900_n

11270115_716817095112310_4611513697536772129_n

11295625_716817078445645_3769550326955883605_n

Fonte: Comune di Lanzada su facebook.com

Valmalenco: Trofeo B.I.M. 2015: tante soddisfazioni per i giovani atleti della Valmalenco

Gli alunni dell’Istituto Comprensorio di Chiesa Valmalenco nel corso dell’anno scolastico hanno affrontato e vinto diverse gare, dallo snowboard al nuoto, dalla prova di orientamento al rugby.
Sport e studio binomio vincente per gli alunni-atleti della scuola media di Chiesa in Valmalenco, infatti sono stati ottimi i risultati ottenuti dai ragazzi malenchi ai giochi sportivi studenteschi del corrente anno scolastico e la conseguente vittoria del Trofeo BIM 2015.

croppedimage701426-20150305120300

Fonte: valtellinanews.it

Valmalenco: Un party mondiale per il mondo del freestyle

index

La Valmalenco ha tributato un saluto fuori dagli schemi agli atleti che hanno animato, ed animeranno, il Mondiale Junior Fis Freestyle Ski 2015. Il Comitato Organizzatore ha infatti, per quest’anno, accantonato il consueto cerimoniale nel centro del paese, per favorire un commiato ‘di pubblico’ contornato dai tanti appassionati di montagna presenti ogni domenica sulla Ski-Area teatro delle prove sportive.

Fonte: http://chiesa-in-valmalenco.netweek.it/

Lanzada: In Valmalenco sulle orme di Pedü

Si è concluso settimana scorsa, a Campomoro, la prima fase del ‘Progetto Pedü ‘, avviato nel 2014 con l’obiettivo di preservare e valorizzare la tipica calzatura simbolo di Lanzada e diffusa fino agli anni 50.

Queste scarpe sono costituite da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita una tomaia stringata di velluto a coste. Fino alla metà del secolo scorso erano le scarpe di uso quotidiano, da utilizzare in casa e fuori, presenti in modelli diversi a seconda delle situazioni: di colore scuro oppure più vivaci, ravvivati da nastri e fiori per le occasioni speciali.L’iniziativa non solo ha permesso di rilanciare questa antica produzione, ma persino di unire le vecchie e nuove generazioni. Difatti le alunne del Pfp hanno appreso quest’arte tradizionale dopo 7 mesi di insegnamento con le anziane signore malenche che con abilità e destrezza hanno saputo tramandare alle più giovani la tecnica di realizzazione con tanto di ago e filo.

IMG_0938

Fonte: radiotsn.it

Notizie, appunti, eventi, ricordi e impressioni.